Cerca nel Sito

Attualmente sei su:

Rivestimenti antiusura

I rivestimenti antiusura sono differenti in relazione all’esigenza che il rivestimento stesso deve soddisfare. La Zocca Officine Meccaniche Srl vanta una lunga e approfondita esperienza in questo settore, essendo in grado di individuare le soluzioni più indicate per ogni contesto e per ogni applicazione, conoscendo le eventuali limitazioni che sono imposte dal substrato che deve essere rivestito e dalle limitazioni derivanti dall’ambiente di utilizzo finale quali ad esempio problematiche derivati da contesti ambientali aggressivi, corrosivi, biologici e di temperatura.


I rivestimenti antiusura normalmente a base di ceramici avanzati possono essere applicati su componenti meccanici che a causa dell’usura siano inutilizzabili anticipatamente rispetto all’aspettativa di vita: è il caso, ad esempio, di componenti di macchine automatiche e delle parti di motori di auto da competizione, ma anche e più in generale, dei componenti che sono destinati al settore dell'automotive ed al settore aerospaziale.


Si ricorre a questa tipologia di rivestimenti anche per applicazioni in cui sono richieste caratteristiche di barriera termica, di isolamento elettrico, resistenza ad alte temperature, a corrosione etc. Quando si parla di trattamenti superficiali, si è soliti distinguere tra trattamenti di modifica superficiale e trattamenti di apporto superficiale: i primi comprendono, tra gli altri, l'ossidazione, la cementazione e la nitrurazione, mentre i secondi, consistono in rivestimenti veri e propri, e includono, oltre i riporti in Thermal Spray, i riporti galvanici i riporti in CVD, quelli in PVD (acronimo che sta per Physical Vapour Deposition) e in PACVD (acronimo che sta per Plasma Assisted Chemical Vapour deposition, vale a dire deposizione chimica da fase vapore assistita da plasma) etc.