Cerca nel Sito

Attualmente sei su:

Flame spray

La flame spray, cioè la tecnologia della spruzzatura a fiamma, è una delle più economiche fra le diverse varianti dai processi di termospruzzatura, Tipici materiali di rivestimento per questo processo sono i metalli puri, quali alluminio e zinco per la protezione dalla corrosione così come gli acciai al cromo e al cromo-nichel e leghe non ferrose dello stesso gruppo di quelle utilizzate nei materiali per la spruzzatura ad arco. Il filo di molibdeno costituisce una peculiarità.


Con acciaio temprato come materiale di accoppiamento (partner di attrito), il molibdeno ha una buona scorrevolezza e in esecuzione, in caso di emergenza, offre una buona protezione contro il grippaggio; questa proprietà è richiesta in particolare nelle parti del riduttore, in ambito automobilistico. Tale caratteristica è dovuta alla porosità del riporto in molibdeno che in un contesto a bagno d’olio, i pori della sua struttura si comportano come "sacche di lubrificazione" di riserve di olio che, in caso di richiesta di lubrificazione, sono rilasciate sulla zona sede di attrito. Inoltre questo tipo di riporto offre, allo stesso tempo, sufficiente protezione dall'usura, in quanto il rivestimento spruzzato è anche relativamente duro (> 600 HV1). Questa tecnologia viene applicata anche per stampi, dissipatori di calore, cilindri idraulici, parti di turbini eoliche, parti di trafilatrici etc.